Navigation

Pirati: Rasmussen, Nato prolungherà sua missione

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 marzo 2012 - 11:47
(Keystone-ATS)

La Nato intende prolungare il mandato della missione anti-pirateria e chiede all'Unione europea di coordinare più strettamente gli sforzi contro i pirati. Lo ha detto il segretario della Nato Anders Fogh Rasmussen, parlando con i giornalisti al suo arrivo al consiglio difesa dell'Ue.

"La Nato prolungherà probabilmente la sua missione chiamata 'Ocean Shield'", ha detto Rasmussen. "Ma la cosa essenziale è avere una cooperazione stretta tra la nostra missione e quella europea: ed è quello che discuteremo oggi".

Rasmussen ha anche spiegato che la Nato non intende interferire sull'estensione del mandato della missione anti-pirateria dell'Ue, ma ritiene necessario assistere i paesi che sono nel mirino per aumentare la loro capacità di affrontare il fenomeno.

I ministri della difesa dell'Ue oggi discutono di prolungare la missione "Atalanta" e di estenderne eventualmente il mandato, con operazioni non solo in mezzo al mare, ma anche sulle coste, dove i pirati preparano e dirigono i loro assalti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?