Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

"Blade gunner". Così la stampa sudafricana ha ribattezzato Oscar Pistorius accusato di aver ucciso con quattro colpi di pistola la fidanzata modella Reeva Steenkamp la notte di San Valentino.

Impietosi con la star dell'atletica i giornali del suo paese giocano con il celebre soprannome 'Blade runner' e ne coniano uno nuovo, dalla parola inglese 'gun', 'pistola'.

Descritto come un "paranoico" e un "amante delle armi", per il quotidiano The Times Pistorius "collezionava bionde con le quali spesso aveva delle discussioni". Mentre il Beeld, primo ad aver dato la notizia dell'omicidio, ricorda un episodio del 2009 nel quale lo sportivo, coinvolto con un amico nell'investimento e uccisione di un pedone, aveva impedito a dei giornalisti di fotografare la scena dichiarando: "perchè io sono Oscar Pistorius".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS