Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Doveva essere una piacevole serata trascorsa insieme ad un amichetto, ma un pigiama party si è trasformato in tragedia da film dell'orrore per due fratellini di 5 e 7 anni di Campbellton, nella provincia orientale di New Brunswick, in Canada.

Un grosso pitone, fuggito dal negozio di animali dove era custodito, è entrato nell'appartamento al piano di sopra uccidendo i due bambini, identificati dalla rete canadese Cbc come Noah e Connor Barthe, mentre dormivano.

"Pensavo che stessero ancora riposando, fino a quando ho visto il buco nel soffitto, ho acceso le luci e ho mi sono trovato davanti una scena orribile", ha detto Jean Claude Savoie al sito Global News. L'uomo, proprietario del negozio di animali, è sconvolto: "Non posso credere che sia tutto vero", ha aggiunto, spiegando come i due bambini si fermassero spesso a dormire da lui per stare con suo figlio, che era un loro amico.

Il rettile, un pitone delle rocce africano, lungo tra i 3,3 e i 4,5 metri per 45 kg di peso, è in qualche modo riuscito ad evadere dalla sua teca, si è infilato in un condotto dell'areazione e ha raggiunto l'appartamento al piano di sopra, cadendo dal soffitto nella stanza e strangolando i due fratelli. Il figlio di Savoie, che dormiva in un'altra stanza, è invece illeso, scampato all'incubo per puro caso.

Le autorità hanno fatto sapere che sul caso è stata aperta un'inchiesta ed è stata disposta l'autopsia sui corpi delle due piccole vittime. Steven Benteau, portavoce per il Dipartimento delle Risorse Naturali di New Brunswick, ha fatto affermato in un comunicato che quel tipo di pitone è illegale nella provincia.

"È una tragedia - ha commentato il vice sindaco Ian Comeau - La città è in stato di shock".

Secondo l'esperto di rettili John Kendrick, è possibile che il pitone si sia spaventato e si sia aggrappato ai due fratellini, strangolandoli. "È molto strano che abbia cercato intenzionalmente una preda. Loro non ci riconoscono come cibo", ha aggiunto. Un rapporto di Humane Society, ha rivelato che dal 1978 sono 17 le persone morte a causa di un serpente. Mentre altre decine di individui sono rimasti feriti a causa dell'attacco da parte di un rettile.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS