Navigation

Pizzeria di Carrara: "vietato ingresso a politici"

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 ottobre 2012 - 15:07
(Keystone-ATS)

Alla Pizzeria "La Torre" di Avenza, frazione del Comune di Carrara, i politici non possono più entrare. Nei giorni scorsi i titolari dell'attività hanno riempito il loro locale di volantini con tanto di data di partenza della singolare iniziativa, il primo gennaio 2013, comunicata con il doveroso anticipo.

Di più. hanno acquistato uno spazio sulla neonata emittente televisiva Ttnews 24 per comunicarlo ai clienti. "Mangiavano tanto e pagavano poco - commenta Roberto Vanelli, titolare dell'attività - e poi erano un corpo estraneo al locale: noi siamo sulla terra e loro sullo spazio". Nessuno (o quasi) degli eletti è escluso dal divieto: né parlamentari e leader nazionali, né assessori e consiglieri locali. Tuttavia, una scappatoia c'è.

"Abbiamo preparato una tessera dell'onestà - spiega il pizzaiolo Paolo Delia, altro socio del locale che la maneggia con soddisfazione - che distribuiremo a nostro insindacabile giudizio. Insomma, per i politici onesti ci sarà sempre spazio da noi, ma solo per loro". L'iniziativa ha sortito la curiosità dei clienti, che in questi giorni hanno affollato il locale ancor più di quanto non facciano di solito.

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?