Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Platini denuncia ignoti per calunnia, Blatter nel mirino

L'ex presidente dell'Uefa Michel Platini ha sporto denuncia contro ignoti

KEYSTONE/LAURENT GILLIERON

(sda-ats)

L'ex presidente dell'Uefa Michel Platini, attualmente sospeso, ha presentato una denuncia per calunnia contro ignoti alla magistratura francese, allo scopo di determinare il ruolo che hanno avuto ex dirigenti della Fifa, fra i quali Sepp Blatter, nella sua vicenda.

Lo rivela il quotidiano francese Le Monde.

Sospeso per 4 anni dagli organi disciplinari della Fifa nel 2015, Platini è determinato a fare luce sulle condizioni che hanno portato ai provvedimenti contro di lui. E in particolare sul pagamento di 2 milioni di franchi svizzeri (1,8 milioni di euro) che nel 2011 ricevette da Blatter.

L'ex numero 10 della Juventus e della nazionale francese ha presentato la denuncia per calunnia e associazione per delinquere alla procura della Repubblica di Parigi, che ha aperto un'indagine preliminare per determinare il ruolo e i livelli di responsabilità di tre ex dirigenti Fifa nel mirino di Platini: Blatter, l'ex presidente del comitato di audit e conformità, Domenico Scala, e l'ex direttore giuridico Marco Villiger.

"E' chiaro - argomentano i legali di Platini, William Bourdon e Bertrand Repolt - che questa strategia di screditare Platini ha reso necessaria un'azione concertata, composta da esecutori e mandanti uniti da un unico disegno: colpire duramente l'immagine di Platini, la sua integrità e reputazione".

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.