Tutte le notizie in breve

Il regista Roman Polanski

KEYSTONE/AP/JAREK PRASZKIEWICZ

(sda-ats)

Un giudice della California ha respinto una mozione del regista Roman Polanski, che chiedeva la chiusura del caso sullo stupro di una tredicenne avvenuto nel 1977, una vicenda che da 40 anni gli impedisce di tornare negli Usa, dove verrebbe arrestato.

Il giudice Scott Gordon ha affermato che non ci sono motivazioni sufficienti per chiedere il riesame del caso. Il regista 83enne ha lasciato gli Stati Uniti nel 1978 dopo essere stato riconosciuto colpevole dello stupro e dopo aver trascorso 42 giorni in carcere l'anno prima. Polanski è cittadino francese e i suoi viaggi si sono limitati al paese d'origine, Svizzera e Polonia.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve