Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Poliziotti in foto con gilet giallo per protesta

I "gilet gialli" hanno trovato l'appoggio di un gruppo di poliziotti.

KEYSTONE/AP/MICHEL EULER

(sda-ats)

Un collettivo nato dal movimento "poliziotti arrabbiati" lancia un appello agli agenti a indossare un gilet giallo e a scattarsi una foto - di spalle - nel proprio luogo di lavoro o vicino all'auto di servizio e pubblicarla sui social.

Il post dell'appello dei poliziotti è stato condiviso già 10'000 volte. Nel testo si citano le cause della protesta: "il carrierismo dei vertici, la mancanza di mezzi e di personale, le decisioni lassiste della giustizia, la mancanza di volontà politica, il crescente individualismo nella professione".

Poi, l'appello: "infilate il vostro più bel gilet giallo fornito dall'amministrazione!! Scattatevi una foto, con i colleghi, davanti a un veicolo o a un edificio della polizia e inviatecela". Il collettivo incoraggia anche i poliziotti ad indossare i gilet gialli insieme a "pompieri, gendarmi, polizia municipale, doganieri e guardie carcerarie".

"Solidarietà totale - conclude il post - con la Francia 'del basso' di cui facciamo parte! Escludendo la minoranza che approfitta del movimento pacifista per screditare i gilet gialli con danneggiamenti e violenze contro le forze dell'ordine".

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.