Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Si è dimesso oggi il governo polacco del premier Ewa Kopacz, formato dal partito di centro Piattaforma Civica e quello dei contadini, vista la recente sconfitta elettorale. Kopacz era subentrata a Donald Tusk, ora presidente dell'Unione europea.

La data delle dimissioni, oggi durante la prima seduta del nuovo parlamento, è stata scelta dal presidente polacco Andrzej Duda, impedendo in questo modo la presenza di Kopacz oggi a Malta per il vertice informale Ue sui migranti. Per la prima volta il governo polacco è stato rappresentato dal premier ceco Bohuslav Sobotka.

Dopo le dimissioni, Kopacz è stata incaricata di guidare il paese fino alla nomina formale del nuovo governo di Beata Szydlo, indicata alcuni giorni fa dal leader del partito di destra Jaroslaw Kaczynski che ha vinto le politiche del 25 ottobre, e ha la maggioranza dei seggi nel nuovo parlamento di Varsavia.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS