Navigation

Ponte al Sempione stabile: A9 nuovamente aperta dopo valanghe

La massa di neve sul ponte del Rufigraben Ufficio federale delle strade sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 03 febbraio 2021 - 18:35
(Keystone-ATS)

Da domani mattina la A9, chiusa da domenica in seguito alla caduta di valanghe, sarà nuovamente percorribile. Un'indagine del ponte del Rufigraben, rimasto parzialmente sepolto da diverse centinaia di tonnellate di neve, ha mostrato che è stabile.

Non è stato rivelato alcun danno strutturale causato dalle slavine, ha comunicato oggi l'Ufficio federale delle strade (USTRA). Solo le barriere di protezione sono state danneggiate e devono essere parzialmente sostituite.

Secondo l'USTRA, la strada del Sempione sarà riaperta domani mattina alle 9.00. Tuttavia, la situazione delle valanghe continuerà ad essere monitorata. Se il pericolo dovesse ripresentarsi sono possibili ulteriori chiusure.

Negli scorsi giorni presso Ried-Briga (VS) erano cadute tre valanghe e il ponte del Rufigraben era stato investito due volte, per cui la strada era stata chiusa.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.