Il Portogallo ha in programma di riacquistare il 16 febbraio parte dei 9,4 miliardi di titoli di Stato in scadenza ad aprile e a giugno. Lo scrive il Financial Times, spiegando che così il Tesoro portoghese intende rassicurare il mercato sulla capacità di Lisbona di evitare un salvataggio finanziario.

L'operazione verrà condotta contestualmente all'emissione di titoli a un anno fino a un massimo di un miliardo.

L'ammontare complessivo dei bond con scadenza ad aprile è di 4,53 miliardi, e quello dei titoli in scadenza a giugno di 4,96 miliardi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.