Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

MADRID - Il quotidiano portoghese Publico afferma oggi che nella vicenda delle intercettazioni sul caso 'Face Oculta' (Volto Nascosto) che coinvolge il premier socialista José Socrates si è verificato ieri il "primo tentativo di censura preventiva in 30 anni", da quando cioé è tornata la democrazia nel paese.
La stampa di Lisbona riferisce che due ingiunzioni giudiziarie sono state emesse su richiesta dell'Ad del gruppo Portugal Telecom Rui Pedro Soares, vicino al partito socialista, per impedire l'uscita oggi del settimanale Sol con le ultime rivelazioni e trascrizioni di intercettazioni sul caso. Ma l'ufficiale giudiziario incaricato di consegnare le ordinanze al direttore del giornale José Antonio Saraiva e alle due giornaliste responsabili dell'inchiesta ha tentato per ore di raggiungerli senza riuscirci. I tre si sono resi irreperibili.
Il settimanale è uscito oggi normalmente con tutta la prima pagina dedicata al titolo "O Polvo" (La Piovra). Secondo Sol il premier avrebbe cercato di prendere il controllo della prima Tv privata portoghese e di quattro giornali nel 2009 attraverso Portugal Telecom. Il ministro della presidenza Pedro Silva Pereira oggi ha negato l'esistenza di un tale piano.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS