Navigation

Portogallo: Rehn, manovra adeguata a esigenze

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 novembre 2010 - 18:29
(Keystone-ATS)

BRUXELLES - Una manovra per il 2011 "adeguata" che consentirà, insieme a una "rigorosa applicazione" della politica di bilancio e delle riforme strutturali, di "rinforzare la fiducia nell'economia". Così il commissario Ue per gli affari economici e monetari Olli Rehn ha "approvato" oggi la legge di bilancio per il 2011 varata dal Parlamento di Lisbona.
Rehn, nell'accogliere positivamente il varo della finanziaria per il 2011, ha giudicata "adeguata" la strategia di bilancio adottata da Lisbona attraverso obiettivi "ambiziosi" e misure che consentiranno l'anno prossimo di portare il rapporto deficit-Pil al 4,6%.
Gli sforzi messi in campo dal governo lusitano, che secondo Rehn sono "indispensabili per costruire una solida base per la crescita e l'occupazione nel medio termine, dovranno "naturalmente proseguire" nei prossimi anni.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?