Navigation

Portogallo: taglio spesa pubblica 'senza precedenti'

Questo contenuto è stato pubblicato il 10 novembre 2011 - 20:10
(Keystone-ATS)

Il premier conservatore portoghese Pedro Passos Coelho ha annunciato questo pomeriggio davanti al parlamento di Lisbona che il governo intende realizzare da qui al 2015 una riduzione "senza precedenti" della spesa pubblica durante l'attuale legislatura.

Il premier portoghese ha precisato, aprendo il dibattito sul documento finanziario 2012, che il taglio previsto da qui al 2015 sarà del 43,5%. Il governo conservatore portoghese, al potere dalle elezioni di giugno vinte contro i socialisti dell' ex-primo ministro José Socrates, è impegnato in una manovra di tagli drastici come previsto dall'accordo di salvataggio da 78 miliardi firmato in maggio con Ue e Fmi.

Passos Coelho ha detto che il documento finanziario per l'anno prossimo segna l'inizio "della stabilizzazione dell'economia portoghese. Il partito socialista ha già annunciato che, in considerazione degli interessi del paese, si asterrà sul documento. Secondo il premier il Portogallo ora "è un esempio per i nostri partner europei".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?