Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Posta: favorevoli a discussioni su organizzazione servizio (foto d'archivio).

KEYSTONE/CHRISTIAN BEUTLER

(sda-ats)

La Posta accoglie favorevolmente l'inizio dei colloqui del gruppo di lavoro diretto dall'Ufficio federale delle comunicazioni (UFCOM) sull'organizzazione attuale e futura della sua offerta.

La prima riunione si terrà in ottobre, si legge in un comunicato odierno del gigante giallo.

L'azienda afferma di essere "interessata a partecipare a una discussione globale e proficua" sul proprio servizio universale e si dice disponibile a trattare e verificare le condizioni quadro giuridiche attualmente in vigore. Il gruppo di lavoro è stato costituito in agosto nell'ambito di una tavola rotonda dalla presidente della Confederazione Doris Leuthard.

Nell'ottobre 2016 la Posta aveva presentato la propria strategia per i prossimi anni, che comprende l'eliminazione di centinaia di uffici tradizionali e l'aumento dei punti d'accesso alla rete a oltre 4200 entro il 2020.

Il gruppo di lavoro è composto da rappresentanti del gigante giallo, della Conferenza dei direttori dell'economia pubblica, dell'Unione delle città svizzere, dell'Associazione dei comuni svizzeri e del Gruppo svizzero per le regioni di montagna.

La Posta si dichiara aperta ad adeguarsi a criteri di raggiungibilità cantonali anziché nazionali, a condizione che vengano inclusi il servizio e il versamento in contanti a domicilio. Martedì il Consiglio degli Stati ha approvato una mozione della sua Commissione delle telecomunicazioni (CCT-S) che chiede di ridefinire la pianificazione della rete postale.

Da parte sua, Syndicom si è detto scettico a proposito delle dichiarazioni del gigante giallo, che definisce come un tentativo di aggirare una possibile futura modifica di legge. Il sindacato lamenta inoltre il fatto che nel gruppo di lavoro creato dalla Confederazione non siano stati inclusi gli impiegati.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS