Navigation

Powell: rischi impatto coronavirus su economia globale

"La Fed sta monitorando da vicino gli sviluppi della situazione", ha assicurato Jerome Powell. KEYSTONE/AP/Jacquelyn Martin sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 11 febbraio 2020 - 15:39
(Keystone-ATS)

L'impatto dell'emergenza legata al coronavirus sull'economia cinese può estendersi all'economia globale: lo afferma il presidente della banca centrale statunitense Fed, Jerome Powell, nella sua audizione davanti al Congresso americano.

"La Fed sta monitorando da vicino gli sviluppi della situazione", ha assicurato Powell.

Per Powell la nuova minaccia del coronavirus arriva nel momento in cui si erano allentate le tensioni e ridotte le incertezze sul fronte commerciale, con la tregua nella guerra dei dazi tra Usa e Cina, con l'economia americana che sembra per ora resistere ai venti contrari globali.

Powell ha comunque assicurato che dopo i tagli nei tassi di interesse del 2019 la Fed "è ben posizionata" per affrontare anche i rischi derivanti dalla diffusione del virus, con una politica monetaria che viene definita "appropriata".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.