Il premio per la "legge più stupida e inutile" va quest'anno al canton Neuchâtel, per il divieto dei giochi di bevute, come il "birra pong", e degli "happy hours" introdotto nella legge cantonale sugli esercizi pubblici.

La premiazione si è tenuta ieri sera in un locale di Zurigo in presenza di 350 persone: il "Rostiger Paragraph" (letteralmente: paragrafo arrugginito) è stato assegnato, in rappresentanza delle autorità cantonali, al consigliere di Stato neocastellano Laurent Favre (PLR), ha reso noto il consigliere nazionale zurighese dell'UDC Gregor Rutz.

La legge neocastellana - indica la nota - non solo vieta gli "happy hours", ma anche i giochi di bevute come come il "birra pong", conosciuto anche come "Beirut". Lo "spirito di lotta" che può nascere durante un gioco di bevute porta ad un aumento del consumo di alcol, sostiene l'amministrazione cantonale, che con questa misura mira a proteggere i giovani.

Rutz è il presidente di "IG Freiheit" (Priorità Libertà), l'associazione di cui fanno parte esponenti dei tre partiti "borghesi" che assegna ogni anno dal 2007 il premio alla legge considerata più inutile.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Contenuto esterno

Sondaggio

Elezioni federali 2019

Elezioni federali 2019

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.