Navigation

Presidente FINMA riceve rendita da UBS

Questo contenuto è stato pubblicato il 17 gennaio 2010 - 16:51
(Keystone-ATS)

BERNA - Il presidente della FINMA, Eugen Haltiner, riceve una rendita dall'UBS, suo ex datore di lavoro. Il portavoce dell'Autorità federale di sorveglianza dei mercati finanziari, Tobias Lux, ha confermato all'ATS l'informazione, pubblicata oggi dalla "SonntagsZeitung".
Secondo Lux, si tratta di "un caso normale" di pensionamento anticipato dopo che Haltiner ha lasciato nel 2006, all'età di 57 anni, l'UBS di cui era un manager di primo piano per assumere la direzione della Commissione federale delle banche, integrata dal primo gennaio 2009 nella neocostituita FINMA.
La rendita è versata a Haltiner dalla fondazione della cassa pensione dell'UBS, un'unità giuridicamente indipendente dalla banca, ha precisato Lux, che non ha voluto rivelarne l'ammontare, trattandosi di "cosa privata"".
Eugen Haltiner è stato spesso criticato per una presunta mancanza di indipendenza dall'UBS, suo datore di lavoro dal 1973 al 2006. Oggetto di rimproveri è stata in particolare la trasmissione, nel febbraio 2009, di quasi 300 nomi di clienti della banca alle autorità fiscali americane, che il Tribunale federale amministrativo, in una sentenza pubblicata lo scorso 8 gennaio, ha giudicato illegittima. Altre critiche gli sono piovute addosso un anno fa per aver autorizzato i bonus concessi dall'UBS nonostante la grave crisi finanziaria in cui la banca versava.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.