Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

COIRA - Un'asserita vittima di abusi sessuali ha querelato i responsabili passati e attuali delle diocesi di Coira e Basilea, accusandoli di non aver denunciato alla giustizia penale gli atti pedofili commessi da religiosi.
La persona querelante risiede a Buchs, nel canton San Gallo. Le denunce penali, di tenore pressoché identico, sono state presentate alle procure dei cantoni Grigioni e Soletta (nel capoluogo ha sede la curia della diocesi di Basilea).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS