Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Ora la salma di Erich Priebke, dopo un funerale mai svolto e scontri fino a notte fonda davanti all'Istituto dei padri lefevriani ad Albano, si trova nell'aeroporto di Pratica di Mare alle porte di Roma. Bloccata tra burocrazia e uno stallo decisionale.

Non è di mia competenza ordinare la cremazione e il luogo di sepoltura, dice il Prefetto di Roma Giuseppe Pecoraro dopo che l'avvocato Paolo Giachini ieri ha rimesso il suo mandato ai familiari dell'ex SS. La speranza è che la Germania acconsenta ad ospitare la salma e dia l'ok alla sepoltura sul suo territorio. "Ci sono contatti con Berlino", dice il sindaco di Roma Ignazio Marino ma l'ambasciata tedesca smentisce e il ministero degli Esteri a Berlino conferma che non ci sono stati contatti ufficiali con Roma.

Nell'attesa la salma si trova nell'aeroporto militare, un'area protetta e soprattutto a uno scalo da dove potrà subito essere trasportata in un luogo che si sta cercando febbrilmente in queste ore.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS