Tutte le notizie in breve

Nei prossimi mesi diverse delegazioni svizzere si recheranno negli Stati Uniti in visita ufficiale presso la nuova amministrazione Trump, ma il consigliere agli Stati Christian Levrat (PS/FR) sarà a New York e Washington già la prossima settimana.

Il presidente del partito socialista parteciperà all'annuale riunione dell'Unione interparlamentare, stando a quanto dichiarato all'ats da Florent Tripet Cordier, segretario della Commissione di politica estera degli Stati. Poi si recherà a Washington, dove incontrerà parlamentari Usa - membri della commissione esteri del Senato - ed esponenti dell'amministrazione. Le questioni all'ordine del giorno riguarderanno essenzialmente le relazioni con la Svizzera sotto il profilo commerciale.

Nei giorni scorsi lo stesso Levrat aveva detto di ritenere importanti i contatti diretti negli USA, per capire le ripercussioni del divieto di entrata in territorio americano per chi viene da determinati Paesi, ma anche i rapporti con la Russia e la politica di sicurezza della nuova amministrazione.

Entro l'estate ci saranno altre visite negli Stati Uniti, la prima della quali dovrebbero compierla i consiglieri federali Ueli Maurer e Johann Schneider-Ammann, in occasione della riunione primaverile del Fondo monetario internazionale e della Banca mondiale.

In aprile toccherà anche a una delegazione guidata dalla consigliera nazionale Christa Markwalder (PLR/BE), poi al Segretario di Stato del Dipartimento degli esteri Pascale Baeriswyl, e a quello delle finanze Jörg Gasser. Ma sono in programma anche visite americane in Svizzera da parte di deputati all'inizio dell'estate e un viaggio di importanti capi d'azienda. Una visita di Donald Trump per il momento non appare all'orizzonte; l'ultima volta di un presidente americano sul suolo elvetico risale a 17 anni or sono, con Bill Clinton.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve