Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

È avvenuto con "successo" il primo lancio dal cosmodromo Vostochni, nell'estremo oriente russo: lo riporta l'agenzia spaziale russa Roscosmos.

Il razzo Soyuz-2.1a ha lasciato la Terra alle 5.01 ora di Mosca (le 4.01 in Svizzera) portando in orbita tre satelliti 24 ore dopo la cancellazione ieri mattina di un primo tentativo di lancio per motivi tecnici appena 90 secondi prima dell'avvio dell'operazione. Al lancio oggi ha assistito anche Vladimir Putin.

È "un passo molto serio e importante nello sviluppo della cosmonautica russa", ha affermato Putin congratulandosi con i tecnici dell'agenzia spaziale russa Roscosmos e con gli specialisti che hanno lavorato e continuano a lavorare alla realizzazione del cosmodromo Vostochni, nell'estremo oriente russo.

Il cosmodromo, a 5.500 chilometri da Mosca, è ancora in costruzione tra mille difficoltà, ritardi e scandali legati alla corruzione.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS