Navigation

Privacy: Ue lancia riforma, scatta diritto oblio in rete

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 gennaio 2012 - 13:43
(Keystone-ATS)

L'Unione europea ha lanciato la riforma della legge sulla protezione dei dati che istituisce anche il "diritto ad essere dimenticati" dalla Rete, sarà cioè possibile cancellare gli interventi (post) sui social network.

Presentata dalla Commissaria alla Giustizia Viviane Reding, la proposta permetterà "lo sviluppo del mercato unico globale" attualmente frenato dai timori sulla sicurezza della privacy in rete. Consentirà risparmi per le aziende europee per 2,3 miliardi di euro l'anno.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?