Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Pro Natura ha denunciato il canton Zurigo in relazione al taglio di centinaia di alberi effettuato il 26 aprile scorso ai lati dell'autostrada A51 nei pressi di Bülach (ZH). Motivo: gli alberi sono stati abbattuti durante il periodo principale di cova degli uccelli.

L'organizzazione ambientalista non mette in dubbio la necessità di tagliare gli alberi per garantire la sicurezza stradale. Il problema è il periodo scelto: "la fine di aprile è senza dubbio il momento sbagliato", scrive Pro natura in una nota.

La maggior parte degli uccelli che nidificano in Svizzera sono protetti e la distruzione dei loro nidi è un reato perseguibile per legge. Per questo motivo, Pro natura ha sporto denuncia contro i responsabili del cantone che hanno ordinato l'abbattimento degli alberi.

Le autorità cantonali, interpellate dall'ats, dicono di aver preso conoscenza della denuncia. Senza voler entrare nei particolari del procedimento in corso, un portavoce del Dipartimento cantonale delle costruzioni ha sottolineato che fra i compiti che spettano al cantone non figura soltanto la protezione della natura, ma anche la protezione della popolazione dai pericoli naturali.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS