Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERNA - Lo spazio europeo dell'insegnamento superiore: è stato inaugurato ufficialmente dalla Conferenza ministeriale per l'attuazione del processo di Bologna, svoltasi ieri e oggi a Budapest e Vienna. La delegazione svizzera era guidata dal segretario di Stato Mauro Dell'Ambrogio.
Firmando la Dichiarazione di Bologna, nel 1999, 29 Paesi europei - fra cui la Svizzera - si sono impegnati a istituire entro il 2010 uno spazio comune dell'istruzione superiore. A Budapest e Vienna i ministri dell'educazione dei Paesi firmatari (giunti a 47) hanno dato ufficialmente avvio a questo spazio.
Nella loro dichiarazione, i ministri hanno ribadito la volontà di lavorare alla risoluzione dei problemi in stretta collaborazione con le istituzioni universitarie, i corpi docenti e studenteschi e con altri attori interessati.
In Svizzera, l'attuazione della Dichiarazione di Bologna si trova in una fase già molto avanzata: il 90% degli studenti universitari segue un piano di studi secondo il modello di Bologna e in tutte le scuole universitarie è stato introdotto il sistema di accumulazione e trasferimento dei crediti ECTS.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS