Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Le autorità ungheresi hanno disposto la chiusura temporanea del valico di Roeszke, al confine con la Serbia, dopo che circa 300 migranti e profughi sono scappati in mattinata da un centro di prima accoglienza situato nelle vicinanze.

Ne ha dato notizia la polizia, precisando di aver preso la decisione per "evitare incidenti" lungo la vicina autostrada.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS