Tutte le notizie in breve

La Commissione della sicurezza sociale e della sanità del Nazionale raccomanda alla sua Camera di approvare la mozione della omologa commissione degli Stati "Versare più a lungo l'indennità di maternità in caso di soggiorno ospedaliero prolungato del neonato".

Il testo prevede che la madre possa chiedere che il versamento dell'indennità di maternità sia prolungato nel caso in cui il neonato debba rimanere in ospedale per oltre tre settimane dopo il parto. Il provvedimento sarà di durata pari a quella dell'ospedalizzazione del neonato (vale a dire 21 giorni almeno) e non potrà eccedere un limite massimo ancora da stabilirsi.

Riguardo alla mozione del consigliere agli Stati Josef Dittli (PLR/UR) sul pari trattamento degli adulti affetti da ipoacusia, la commissione auspica, come il Consiglio degli Stati, il rimborso degli apparecchi acustici per i due orecchi alle persone che soffrono di tale affezione in età di AVS. La commissione vuole tuttavia limitare le relative prestazioni al 75% dei contributi AI, "poiché l'AVS è un'assicurazione pensioni e non un'assicurazione per l'integrazione". Con 13 voti contro 8 e 3 astensioni la CSSS-N propone quindi di modificare la mozione in tal senso.

La CSSS-N raccomanda inoltre, con 13 voti contro 11 e un'astensione, di approvare la mozione del consigliere agli Stati Joachim Eder (PLR/ZG) "Dati statistici relativi al settore dei disabili". Il testo chiede ai fornitori di prestazioni operanti in tale ambito di mettere a disposizione dei Cantoni o dell'Ufficio federale di statistica (UST) dati per un'analisi su scala nazionale e che la Confederazione sia tenuta a rilevare e ad analizzare tali dati per garantire una coerenza nazionale e a metterli a disposizione dei Cantoni. Questi ultimi devono anche avere l'obbligo di fornire gratuitamente alla Confederazione i dati e quest'ultima deve assumersi i costi dell'analisi. Il Consiglio federale proponeva di respingere la mozione, mentre gli Stati l'avevano approvata un mese fa.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve