Navigation

Prospettive economiche: barometro KOF in rialzo

Il barometro del KOF sale a dicembre di 3,8 punti KEYSTONE/GAETAN BALLY sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 30 dicembre 2019 - 10:19
(Keystone-ATS)

Le prospettive per l'economia svizzera nel 2020 sono in fase di leggero miglioramento: l'ultimo barometro del Centro di ricerche congiunturali del Politecnico federale di Zurigo (KOF) segna infatti una progressione di 3,8 punti a quota 96,4.

Il dato annunciato oggi, che si riferisce a dicembre, pone fine alla tendenza al ribasso osservata di recente, con il barometro che ritorna al valore dello scorso luglio (96,0 punti), ma che rimane al di sotto della media di lungo termine, pari a 100 punti. Gli analisti consultati dall'agenzia finanziaria AWP avevano pronosticato valori più bassi, compresi tra 93,5 e 95,0 punti.

Secondo il KOF, l'aumento di dicembre è dovuto principalmente agli indicatori dell'industria, in particolare dell'elettronica, della carta, del legno e del metallo. Segnali positivi sono giunti anche dai servizi e dalla domanda estera.

Le prospettive per l'industria meccanica, tessile e alimentare sono invece rimaste praticamente invariate rispetto a novembre. Anche gli indicatori relativi ai consumi privati, al settore alberghiero e della ristorazione mostrano solo aumenti modesti.

I dati del KOF riflettono il relativo ottimismo evidenziato venerdì scorso dall'indice CS/CFA, calcolato da Credit Suisse e CFA Society Switzerland, che è tornato in territorio positivo per la prima volta da giugno 2018.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.