Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Protesta gilet gialli: 124'000 manifestanti

Sale oltre le previsioni la mobilitazione dei "giubbini gialli" contro il caro-carburante in Francia.

KEYSTONE/AP/LAURENT CIPRIANI

(sda-ats)

Sale oltre le previsioni la mobilitazione dei "giubbini gialli" contro il caro-carburante in Francia.

Sono 2.000 i blocchi stradali, contro i 1.500 che erano previsti alla vigilia, con 124.000 manifestanti attivi, secondo le cifre fornite a metà giornata dal ministero dell'Interno.

Il bilancio del ministero parla anche di incidenti: un morto e 47 feriti - tre dei quali in modo grave - fino a mezzogiorno, oltre a 24 fermi, 17 dei quali confermati.

La manifestazione è cominciata tragicamente: un'auto ha forzato un blocco stradale in Savoia, nel sud, e una manifestante è rimasta uccisa.

La manifestante dei cosiddetti "giubbini gialli" è rimasta uccisa a Pont-de-Beauvoisin dall'automobile di una donna che si è trovata nei disordini ed è stata presa dal panico.

"Il nostro livello di preoccupazione - ha detto il ministro dell'Interno, Christophe Castaner - è massimo. Abbiamo chiesto ai manifestanti di prendere tutte le misure di prevenzione e sicurezza. Il diritto a manifestare è essenziale in questo Paese, bisogna proteggerlo, ma bisogna anche fare in modo che un'organizzazione minima delle manifestazioni eviti questi drammi".

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.