Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Circa 140 membri del Partito socialista sono riuniti da giovedì a Chandolin (VS) per discutere del futuro della formazione politica e della Svizzera.

Si tratta della seconda edizione dell'università estiva del PS, che assume un ruolo determinate in quest'anno elettorale.

Per combattere lo smantellamento programmato delle rendite vecchiaia e gli attacchi alla svolta energetica è essenziale che i partiti borghesi non escano rinforzati dalle elezioni federali del 18 ottobre prossimo, si legge in una nota odierna del PS.

"Gli altri partiti hanno i milioni, noi abbiamo le militanti e i militanti", ha da parte sua affermato il presidente del partito, Christian Levrat, citato nel comunicato. Il PS, conclude la nota, ha preso un impegno in favore di una Svizzera aperta e solidale.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS