Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Swisscom ha pubblicato oggi il prospetto dell'offerta pubblica di acquisto di PubliGroupe. In esso l'operatore telecom conferma il prezzo di acquisto di 214 franchi per ogni azione del gruppo vodese specializzato nel marketing e negli annunci pubblicitari, per un ammontare complessivo di 475 milioni.

L'opa vale a condizione che vengano venduti a Swisscom almeno due terzi delle azioni PubliGroupe. Il termine dell'offerta inizia l'8 luglio 2014 e scade presumibilmente il 5 agosto 2014 alle 16, indica Swisscom in un comunicato, ricordando che il consiglio di amministrazione di PubliGroupe raccomanda agli azionisti di accettare la proposta.

Il 28 maggio scorso il gruppo editoriale Tamedia e Swisscom avevano comunicato di voler procedere insieme all'ulteriore sviluppo del settore degli elenchi telefonici e affini. In questo contesto - rammenta la nota - Tamedia ha spiegato che offrirà a Swisscom le azioni PubliGroupe (quota del 17,56%) in suo possesso nel caso in cui la relativa offerta di acquisto dovesse andare a buon fine. Sulla base di quanto convenuto il 17 giugno 2014 insieme a PubliGroupe, Swisscom aumenta la sua offerta a franchi 214 per ogni azione PubliGroupe.

I maggiori azionisti di PubliGroupe (25,28%) - prosegue il comunicato - si sono impegnati ad accettare l'offerta di Swisscom riguardo al prezzo maggiorato. Pertanto sussistono degli obblighi di accettazione dell'offerta di Swisscom per circa il 42,8% delle azioni PubliGroupe (salvo le azioni detenute da PubliGroupe pari a circa il 5,5%).

Il rilevamento di PubliGroupe da parte di Swisscom come pure l'auspicata partnership tra Swisscom e Tamedia nel settore degli elenchi telefonici e affini continuano ad essere subordinati all'approvazione delle autorità di vigilanza in materia di concorrenza.

SDA-ATS