Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Le punture di zecche in Svizzera ogni anno provocano costi sanitari per circa 7,7 milioni di franchi, ricorda oggi in un comunicato la Suva, invitando il pubblico a prendere semplici misure di precauzione durante le attività all'aperto.

Il picco di attività di questi parassiti, come scrive però l'ex Istituto nazionale svizzero di assicurazione contro gli infortuni in documentazione annessa alla nota, è già passato e corrisponde ai mesi di maggio e giugno.

Infezioni pericolose

La puntura di questi minuscoli aracnidi ematofagi può trasmettere infezioni pericolose per l'uomo. In Svizzera prevalgono la meningoencefalite primaverile-estiva, di origine virale, e la borreliosi di Lyme, provocata da batteri, spiega, citato nella documentazione, Felix Ineichen, medico del lavoro alla Suva.

L'infezione virale può provocare l'infiammazione delle meningi e in molti casi comportare conseguenze molto gravi. Contrariamente alla meningoencefalite da zecche, la borreliosi di Lyme è relativamente frequente e provoca l'infiammazione delle articolazioni, del cuore e del sistema nervoso. Contro la meningoencefalite esiste un vaccino, non così invece per la borreliosi.

Profilassi facile

Per proteggersi dalle zecche basta poco. La Suva raccomanda di evitare la vegetazione folta, la sterpaglia e il sottobosco durante le passeggiate nelle foreste o quando si sta in giardino; indossare abiti chiusi di colore chiaro (facilitano l'individuazione delle zecche); usare un prodotto repellente da spruzzare su pelle e abiti; dopo essere stati nei boschi o in giardino cercare eventuali zecche sul corpo; e se una si fosse fissata, rimuoverla subito con una pinzetta appuntita.

L'assicuratore ricorda pure che una app, chiamata "Zecke" (il nome tedesco dei parassiti), efficace per proteggersi e per adottare il giusto comportamento dopo essere stati morsi, è stata recentemente sviluppata dalla Scuola universitaria professionale zurighese di scienze applicate (ZHAW) e dall'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP).

Punture frequenti

Ogni anno alla Suva e agli altri assicuratori che dipendono dalla Legge sull'assicurazione contro gli infortuni (LAINF) - perché tali sono considerate le punture - vengono notificati quasi 9700 morsi. All'incirca 1100 infortuni da zecca si verificano in ambito domestico o durante i lavori di giardinaggio, 330 mentre la persona assicurata fa jogging, 700 durante la pratica di altre attività sportive o ricreative, ad esempio mentre si va a cavallo, mentre si fa mountain bike o durante la caccia.

Le cifre dell'UFSP divergono. Lo scorso anno sono state notificate 20'000 visite mediche per le punture del parassita, ma il dato varia molto da anno in anno. Nel 2015, fino alla metà di giugno, se ne sono censite circa 7000, scrive l'Ufficio sul suo sito.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS