Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il presidente russo Vladimir Putin ha firmato un decreto che cancella il divieto di vendita dei missili di difesa antiaerea S-300 all'Iran.

Un contratto siglato nel 2007 per fornire gli S-300 a Teheran fu sospeso nel 2010 in seguito a una risoluzione dell'Onu che imponeva nuove sanzioni all'Iran per il suo controverso programma nucleare.

Lavrov, s-300 non minacciano sicurezza Israele

La fornitura di sistemi anti-aerei S-300 all'Iran "non mette a rischio la sicurezza di alcuno Stato, compreso Israele": lo sostiene il capo della diplomazia russa, Serghiei Lavrov, commentando la decisione del presidente, Vladimir Putin, di revocare il divieto di consegnare l'armamento in questione a Teheran.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS