Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Vladimir Putin

KEYSTONE/AP/ALEXANDER ZEMLIANICHENKO

(sda-ats)

Le nuove sanzioni di Washington contro la Russia non spingeranno Mosca in una condizione di "stallo" ma certamente danneggeranno le relazioni bilaterali. Così il presidente russo Vladimir Putin in un'intervista televisiva.

"Non importa quello che sta succedendo: vedremo quale sarà il risultato finale. Ma a prescindere da quali decisioni verranno prese all'estero, questo non ci spingerà in una situazione di stallo", ha sottolineato Putin nell'intervista con Sergey Brilev nel programma "Vesti v Subboty".

"Probabilmente dovremo correggere qualcosa e prendere misure supplementari, prestare particolare attenzione a qualcosa, ma non porterà ad una situazione blocco o a un crollo ", ha detto il presidente. "Ma questo certamente complicherà le relazioni tra Russia e Stati Uniti", ha ammonito.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS