Navigation

Putin ai membri permanenti Onu, un summit per la pace

Il presidente russo Vladimir Putin. KEYSTONE/AP/AZ sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 23 gennaio 2020 - 17:05
(Keystone-ATS)

Un summit nel 2020 dei 5 paesi membri permanenti del Consiglio di sicurezza dell'Onu "per difendere la pace" di fronte all'instabilità globale. Lo ha proposto il presidente russo Vladimir Putin nel suo discorso a Yad Vashem a Gerusalemme.

"I paesi fondatori dell'Onu che hanno speciali responsabilità per salvare la civiltà possono e devono essere di esempio", ha detto Putin rivolto ai leader di Russia, Cina, Usa, Francia e Gran Bretagna. "L'incontro - ha detto - avrebbe un grande ruolo nel cercare le risposte collettive alle sfide moderne e alle minacce".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.