Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan sarà impegnato in un tour diplomatico nei Paesi del Golfo per cercare una mediazione nella crisi del Qatar. Lo ha comunicato lo stesso leader di Ankara ai giornalisti, tornando dal G20 di Amburgo.

"Abbiamo in programma di visitare Qatar, Kuwait e Arabia Saudita", ha spiegato Erdogan, precisando che le visite si svolgeranno dopo le celebrazioni dell'anniversario del fallito golpe del 15 luglio.

"Il Kuwait ha assunto il ruolo di mediatore. Noi sosteniamo i suoi sforzi di mediazione. Quello che io intendo fare è contribuire a ristabilire il dialogo tra le parti", ha aggiunto Erdogan. Nella crisi del Golfo, Ankara si è schierata a sostegno di Doha, inviando anche truppe aggiuntive nella sua base in Qatar.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS