Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Ieri sera in quattro ore in Svizzera sono stati rilevati 29'155 fulmini, molti di più che in una serata temporalesca estiva "normale", quando in media si contano 10'000 saette, ha riferito oggi all'ats Peter Pöschl, del servizio meteorologico della televisione svizzero tedesca (SRF Meteo). Il maltempo ha causato la morte di un ciclista, travolto da un albero sradicato.

La tempesta ha anche fatto affondare nel porto di Zugo un piccolo gioiello, il battello "MS Schwan", costruito in Germania alla fine degli anni 1910 e in servizio su vari laghi elvetici dal 1923, ha indicato Marcel Schlatter, della polizia di Zugo.

La potente cellula temporalesca ha attraversato pressapoco tutta la Confederazione da sudovest a nordest, dallo Chablais (VS/VD) al canton Turgovia passando per le Alpi vodesi, l'Oberland bernese, ampie regioni della Svizzera centrale e il canton Zurigo.

Il temporale si è rivelato particolarmente violento nella Svizzera orientale, dove ha sradicato alberi e danneggiato giardini e automobili. A Rüti (ZH) un ciclista 49enne è morto schiacciato da un albero. Sempre nel canton Zurigo, nell'Oberland, nella Sihltal e nella Limmattal, rami e alberi hanno recato danni alla rete di distribuzione della corrente e lasciato al buio, anche per ore, migliaia di persone, ha indicato oggi l'azienda elettrica del canton Zurigo (EKZ).

A Oberägeri (ZG) le raffiche di vento hanno raggiunto la velocità di 124 km/h. I venti sono stati tempestosi anche a Wädenswil (ZH) e San Gallo (100 km/h), ha indicato ieri sera SRF Meteo in un comunicato.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS