Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un elicottero delle forze aree svizzere sopra la centrale nucleare di Gösgen.

Dipartimento della difesa

(sda-ats)

Dal 26 al 30 giugno specialisti provenienti da Francia, Germania, Repubblica Ceca e Svizzera si eserciteranno ad effettuare misurazioni congiunte della radioattività nella Confederazione.

Lo ha reso noto il Dipartimento federale della difesa, della protezione della popolazione e dello sport in un comunicato odierno.

Elicotteri sorvoleranno le zone da misurare percorrendo rotte parallele a circa 90 metri di quota. Gli esperti cercheranno ad ogni modo di contenere il più possibile le emissioni sonore.

Ogni squadra rileverà i dati che verranno poi raccolti in un quadro comune della situazione. L'obiettivo sarà quello di prepararsi a prestare reciproca assistenza oltre confine in caso di un evento che comporta un aumento della radioattività.

Il programma di misurazione inizierà nella regione di Murgtal-Mürtschenalp (GL), per poi spostarsi a Frauenfeld, Herisau (AI), Rorschach (SG) e Romanshorn (TG). L'esercitazione comprenderà anche la pianura della Linth e il lago di Zugo, oltre alla zona fra Neubrunn (ZH) a Wartau (SG).

Prima dell'esercitazione internazionale di aeroradiometria, la Centrale nazionale d'allarme (CENAL) sorvolerà e misurerà, come ogni anno, i dintorni di due centrali nucleari svizzere, in questo caso Gösgen (SO) e Mühleberg (BE).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS