Tutte le notizie in breve

Un elicottero delle forze aree svizzere sopra la centrale nucleare di Gösgen.

Dipartimento della difesa

(sda-ats)

Dal 26 al 30 giugno specialisti provenienti da Francia, Germania, Repubblica Ceca e Svizzera si eserciteranno ad effettuare misurazioni congiunte della radioattività nella Confederazione.

Lo ha reso noto il Dipartimento federale della difesa, della protezione della popolazione e dello sport in un comunicato odierno.

Elicotteri sorvoleranno le zone da misurare percorrendo rotte parallele a circa 90 metri di quota. Gli esperti cercheranno ad ogni modo di contenere il più possibile le emissioni sonore.

Ogni squadra rileverà i dati che verranno poi raccolti in un quadro comune della situazione. L'obiettivo sarà quello di prepararsi a prestare reciproca assistenza oltre confine in caso di un evento che comporta un aumento della radioattività.

Il programma di misurazione inizierà nella regione di Murgtal-Mürtschenalp (GL), per poi spostarsi a Frauenfeld, Herisau (AI), Rorschach (SG) e Romanshorn (TG). L'esercitazione comprenderà anche la pianura della Linth e il lago di Zugo, oltre alla zona fra Neubrunn (ZH) a Wartau (SG).

Prima dell'esercitazione internazionale di aeroradiometria, la Centrale nazionale d'allarme (CENAL) sorvolerà e misurerà, come ogni anno, i dintorni di due centrali nucleari svizzere, in questo caso Gösgen (SO) e Mühleberg (BE).

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve