Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Una 13enne palestinese è stata uccisa a colpi di pistola da una guardia di Sicurezza israeliana dopo che la ragazzina aveva tentato di accoltellarla. L'incidente è avvenuto all'ingresso di un insediamento in Cisgiordania.

Secondo quanto riferisce il portavoce della Polizia, Luba Samri, la ragazzina ha avuto una lite in famiglia prima di uscire di casa con in mano un coltello.

Negli ultimi 4 mesi gli accoltellamenti da parte di palestinesi hanno avuto cadenza quasi giornaliera e hanno provocato finora 25 vittime israeliane e uno studente americano, mentre 147 sono i palestinesi uccisi dal fuoco israeliano, 102 dei quali identificati come aggressori.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS