Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Raiffeisen: Lachappelle non esclude conseguenze per altri direttori

Il nuovo presidente di Raiffeisen Svizzera Guy Lachappelle, eletto sabato nel corso di un'assemblea straordinaria.

KEYSTONE/WALTER BIERI

(sda-ats)

Il nuovo presidente di Raiffeisen, Guy Lachappelle, non esclude che la vicenda dei conflitti di interesse ai vertici della banca che ha contraddistinto l'era dell'ex CEO Pierin Vincenz possa avere conseguenze anche su altri membri della direzione ancora in carica.

"Adotteremo misure, se sarà necessario", afferma Lachappelle in un'intervista pubblicata oggi dalla Neue Zürcher Zeitung. "È possibile che si rendano necessarie conseguenze disciplinari e a livello personale". Il consiglio di amministrazione si baserà sull'inchiesta indipendente che ha ordinato.

La proposta dell'autorità di vigilanza Finma di trasformare Raiffeisen in una società anonima viene presa in considerazione seriamente, prosegue il presidente eletto questo fine settimana in un'assemblea straordinaria. Ciò nonostante il manager sottolinea come quello della cooperativa sia da considerare un modello di successo. Verranno comunque valutati i pro e i contro, poi le banche affiliate prenderanno la loro decisione. "E mi adeguerò", afferma Lachappelle.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.