Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Malgrado gli 808 milioni di franchi di utile netto - un primato - registrato nel 2015, il gruppo Raiffeisen ha annunciato che chiuderà fino a 250 piccole sedi entro cinque anni.

"Sempre più clienti effettuano le loro operazioni bancarie tramite Internet", si è giustificato il nuovo direttore della banca, Patrik Gisel, durante la conferenza stampa a Zurigo. Terzo gruppo bancario elvetico, Raiffeisen è oggi presente in quasi 1000 località.

Da parte sua Philippe Thévoz, addetto stampa, ha affermato: "Il numero di transazioni allo sportello è "in calo, non è una novità, e negli ultimi cinque anni sono già state chiuse 200 sedi. Proseguiranno quindi le fusioni tra le banche locali Raiffeisen", dove operano in totale 11 mila collaboratori. "Non è prevista alcuna riduzione degli effettivi legata a questa riorganizzazione", ha precisato.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS