Navigation

Razzismo: museo NY rimuove la statua di Teddy Roosevelt

La statua di Roosevelt all'entrata del museo newyorchese. KEYSTONE/AP/Mary Altaffer sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 22 giugno 2020 - 16:07
(Keystone-ATS)

Il Museo di Storia Naturale di New York rimuoverà il monumento all'ex presidente Theodore Roosevelt dall'ingresso principale su Central Park.

La statua equestre, che raffigura Roosevelt a cavallo fiancheggiato da un nero e un nativo americano, è stata messa all'indice sulla scia di altri episodi negli Stati Uniti in cui, dopo l'uccisione dell'afroamericano George Floyd da parte della polizia, monumenti di generali confederati e altre figure storiche legate alla schiavitù e alla colonizzazione sono stati abbattuti o rimossi a forza.

Dopo le proteste contro la statua del condottiero sudista Robert Lee a Richmond, in Virginia, a San Francisco la statua del suo rivale nella Guerra Civile, Ulysses Grant, è stata abbattuta venerdì nel parco del Golden Gate. Pur avendo guidato le truppe del Nord, l'ex presidente era stato proprietario di uno schiavo.

La vicenda delle statue 'razziste' ha aperto un dibattito tra i musei americani su cosa farne una volta rimosse. La polemica è speculare a quella che ha visto al centro 'Via Col Vento', che il servizio in streaming Hbo MAX ha sospeso dalla programmazione per reinserirlo con un'analisi della studiosa nera Jacqueline Stewart.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.