Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Due dipinti di Antonio Ligabue rubati quasi 17 anni fa - 'Leopardo che afferra una gazzella' e 'Cavaliere con paesaggio svizzero' - sono stati recuperati dai carabinieri del nucleo Tutela patrimonio culturale di Bologna. Le opere erano state sottratte nell'estate 1998 in un'abitazione di un collezionista di Guastalla, nel Reggiano. Le indagini coordinate dalla Procura di Modena hanno portato a ritrovarle mentre stavano per essere vendute a un privato per 115'000 euro.

La posizione dell'acquirente è ancora al vaglio dei militari, mentre sono stati denunciati per truffa aggravata e ricettazione in concorso un gallerista emiliano e un imprenditore modenese coinvolti nella cessione dei due dipinti dell'artista svizzero-reggiano.

Il recupero delle due tele è stato possibile a partire dall'indagine su furti di opere d'arte compiuti di recente in chiese dell'Appennino. Secondo gli inquirenti, le opere non avrebbero mai valicato il confine italiano negli anni dopo il furto, non lasciando di fatto mai l'Emilia, ma avrebbero potuto essere presto trasferite all'estero.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS