Navigation

Reddito di cittadinanza: presto iniziativa popolare per introdurlo

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 febbraio 2012 - 20:39
(Keystone-ATS)

Torna d'attualità in Svizzera il tema del reddito di cittadinanza, un contributo di base pagato a tutti indipendentemente dalle condizioni economiche: un'iniziativa popolare per introdurre questo strumento nella Confederazione sarà lanciata il 21 aprile.

La Cancelleria federale sta verificando i requisiti formali della proposta di modifica costituzionale, ha indicato stasera il comitato promotore. Il progetto è neutrale dal profilo partitico e confessionale e non fa capo a nessuna organizzazione, precisa la nota. Nel comitato, composto da sette membri, è presente anche l'ex portavoce del consiglio federale Oswald Sigg.

L'iniziativa fissa solo il principio di un reddito di base incondizionato che permetta a tutta la popolazione di vivere dignitosamente e di partecipare alla vita pubblica. Spetterebbe poi al legislatore concretizzare l'idea, in particolare riguardo al finanziamento e all'entità dei versamenti.

Il progetto non è nuovo: l'anno scorso era fallita - a causa del numero insufficiente di firme - l'iniziativa popolare federale "per un reddito di base incondizionato finanziato mediante tasse di incentivazione sull'energia".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?