Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Guardia aerea svizzera di soccorso (Rega) ha avuto il suo daffare durante le Feste natalizie: i suoi elicotteri e aerei ambulanza sono infatti intervenuti oltre 320 volte, con missioni in Svizzera ma anche all'estero per rimpatriare pazienti elvetici.

Particolarmente intenso è stato il periodo tra il 24 e il 30 dicembre (250 interventi), mentre San Silvestro è stato più calmo del normale (70).

La sera di Capodanno, la Rega ha in particolare prestato soccorso a Guttannen (Oberland bernese) a un gruppo di undici persone che si era perso mentre stava facendo un'escursione con le racchette da neve. A causa della cattive condizioni di visibilità, la loro evacuazione in elicottero si è rivelata impossibile. Allora, grazie alla collaborazione con il Club Alpino Svizzero (CAS), il gruppo ha potuto essere riportato a valle a piedi in tutta sicurezza, scrive la Rega oggi in una nota.

Anche i jet ambulanza della Guardia aerea di soccorso si sono alzati in volo durante le Feste: è stato in particolare organizzato il rimpatrio di diciassette pazienti, rispettivamente dalla Repubblica domenicana, dal Cile, da Panama e dal Kenya.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS