Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

STRASBURGO - I timori per i rischi di una nuova recessione mondiale, emersi da alcuni indicatori economici indeboliti, soprattutto in Usa, "sono esagerati". Lo ha detto il commissario europeo agli affari monetari ed economici, Olli Rehn, parlando alla Commissione economica e monetaria dell'Europarlamento.
"La tendenza dell'economia mondiale è nettamente al rialzo", ha detto Rehn, rilevando che ci sono anche segni di "un certo miglioramento sul fronte dell'occupazione".
Secondo il commissario europeo, bisogna però "restare vigili, soprattutto sulla situazione dei mercati finanziari, e considerare bene lo stato di salute delle banche".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS