Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il Ppresidente Milos Zeman mentre vota a Praga

KEYSTONE/EPA/MARTIN DIVISEK

(sda-ats)

Per il secondo giorno consecutivo prosegue oggi nella Repubblica ceca il primo turno delle elezioni presidenziali. Sono circa 8,5 milioni i cittadini chiamati alle urne per decidere chi nei prossimi cinque anni sarà l'inquilino del Castello di Praga.

L'affluenza alle urne nel primo giorno era alta, si prevede che possa superare il 60%.

In vantaggio l'attuale presidente Milos Zeman, che però - secondo i sondaggi - non avrà la maggioranza necessaria per evitare il ballottaggio con uno dei suoi otto sfidanti.

Le chance maggiori a sfidare Zeman sono per lo scienziato Jiri Drahos, l'ex direttore dell'Accademia delle scienze (Csav).

I seggi elettorali sono aperti dalle ore 8.00 alle 14.00, i risultati saranno noti in serata. Se nessuno dei candidati otterrà la maggioranza superiore al 50% dei voti, due finalisti passeranno al ballottaggio tra due settimane, il 26 e 27 gennaio.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS