Navigation

Riaperta la galleria del Sempione

Questo contenuto è stato pubblicato il 11 giugno 2011 - 16:07
(Keystone-ATS)

Dopo 55 ore di chiusura, le FFS hanno riaperto oggi la canna non danneggiata della galleria ferroviaria del Sempione. Poco prima delle 13.00 un primo convoglio con 20 persone a bordo è transitato da Briga (VS) fino a Domodossola (I).

I viaggi di prova realizzati nel corso della mattinata hanno dato esito positivo, ha dichiarato all'ATS il portavoce delle Ferrovie Christian Ginsig. Dal primo pomeriggio in entrambe le direzioni transita ogni ora un treno della capacità di circa 600 persone. Anche il traffico merci è stato ripristinato, seppur in maniera limitata.

La canna danneggiata potrebbe invece restare chiusa per diversi mesi, ha aggiunto Ginsig facendo riferimento alle prime valutazioni degli esperti.

Stamane non c'era più fumo nella galleria teatro dell'incendio e la temperatura era di 30 gradi, contro i 27 registrati normalmente. I lavori di spegnimento si protrarranno tuttavia fino a lunedì, ha spiegato Ginsig, precisando che finora a questo scopo sono stati impiegati oltre un milione di litri d'acqua.

Per quanto riguarda i vagoni distrutti dalle fiamme, essi resteranno nella galleria almeno fino a lunedì. La loro destinazione è al momento incerta ma, secondo Ginsig, potrebbero essere condotti in Italia, poiché più vicina al luogo del sinistro.

Il trasporto di automobili fra Kandersteg (BE) e Iselle (I) è stato sospeso e non potrà essere ripristinato, come inizialmente previsto, lunedì. Lo ha precisato la compagnia ferroviaria BLS. Informazioni gratuite sono disponibili al numero 0800 99 66 33.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo