Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La centrale nucleare di Gösgen (SO) è stata riattivata oggi alle 13.32 dopo quasi due giorni di inattività resisi necessari per riparare una perdita di vapore in un circuito di una turbina non nucleare.

Questo disturbo non ha avuto alcun impatto sull'ambiente. Lo ha indicato oggi la società che gestisce l'impianto.

Durante il giorno e mezzo di interruzione la Svizzera non ha prodotto energia nucleare: anche gli altri quattro reattori sono infatti spenti: Beznau 2 (AG), Mühleberg (BE) e Leibstadt (AG) sono in revisione annuale, Beznau 1 è invece fermo a causa di "irregolarità" scoperte nel materiale della struttura primaria di contenimento). Durante l'interruzione l'approvvigionamento è stato assicurato dalle centrali idroelettriche.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS