Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il lusso tira ancora.

KEYSTONE/MARTIAL TREZZINI

(sda-ats)

Risultati in netta progressione per Richemont, grazie in particolare alle attività dei segmenti online.

Nel primo semestre del suo esercizio 2018/2019 (periodo aprile-settembre) il gruppo ginevrino che controlla vari marchi del settore del lusso ha realizzato un fatturato di 6,8 miliardi di euro (7,8 miliardi di franchi), in aumento del 22% su base annua.

Al buon andamento degli affari hanno contribuito in particolare le acquisizioni delle piattaforme online Yoox Net-A-Porter e Watchfinder. Al netto delle acquisizioni e degli effetti valutari la crescita è stata dell'8%, ha indicato oggi la società, che nella sua "scuderia" ha cavalli di razza quali per esempio Cartier, Dunhill, Montblanc o Piaget. L'utile netto è salito da 1,4 a 2,3 miliardi di euro, un balzo che comprende però anche una rivalutazione di Yoox Net-A-Porter. L'utile operativo Ebit si è contratto del 3% a 1,1 miliardi, con il relativo margine che è sceso di 4,1 punti al 16,6%.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS