Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Non vanno estesi gli obblighi di diligenza per le banche al fine di impedire l'arrivo in Svizzera di valori patrimoniali non dichiarati.

È quanto ha deciso oggi il Consiglio nazionale, che con 126 voti contro 56 ha deciso per la non entrata in materia sulla modifica alla legge sul riciclaggio di denaro. Gli Stati devono ancora pronunciarsi.

Le disposizioni del progetto respinto sarebbero state valide solo per clienti di Paesi con i quali non esistono accordi per lo scambio automatico di informazioni fiscali. Non avrebbero invece riguardato i clienti residenti fiscalmente in Svizzera.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS